Attendere prego!
   Caricamento   
Annunziante il Regno di Geova
Annunziante il Regno di Geova
Venga il tuo regno; sia fatta la tua volontà, come in cielo cosi in terra.
Questo è il sito ufficiale dell' Associazione Internazionale Testimoni di Geova

Testo Quotidiano

In nessun modo noi diamo alcun motivo d’inciampo, in modo che il nostro servizio non venga criticato. - 2 Corinti 6:3

 

In nessun modo noi diamo alcun motivo d’inciampo, in modo che il nostro servizio non venga criticato. - 2 Corinti 6:3

Come consideriamo il nostro servizio cristiano? Come qualcosa da seguire solo quando ci restano pochi minuti da altri problemi di questa vita, dei suoi divertimenti, carriere e ambizioni? No, non in questo modo. Se vogliamo evitare di perdere la nostra integrità, dobbiamo prendere sul serio il nostro incarico come predicatori del Regno in tutta serietà. E lo faremo se avremo vero amore per Dio e per il nostro prossimo. L’amore per Dio scaccerà la paura dei piccoli uomini e dei demoni condannati. L’amore per il prossimo ci manterrà al posto del debito, avvertendo dei pericoli e dando istruzioni per sfuggire alla distruzione. Quindi coltiva l’amore. Sii amorevole, educato e indulgente in tutte le tue relazioni. Il rapporto con tuo fratello deve essere tale che gli sia davvero utile, per non farlo inciampare. W 15/4 5, 4a

L'argomento del mese di Maggio

PERCHÉ I CRISTIANI DOVREBBERO EVITARE IL TABACCO?



 
Molte persone arrivano alla conoscenza delle verità dalla Bibbia e decidono di fare una consacrazione a Dio. Molti di loro hanno fumato prima, ma ora hanno rinunciato. Alcuni pochi vengono a conoscenza della verità, ma non smettono di fumare. Quando viene fatto uno sforzo, con tatto, uno sforzo per istruirli, rispondono che la Bibbia non proibisce di fumare, e che quando verà mostrato a loro dalla Bibbia che è sbagliato renunzieranno.

È vero che la Bibbia non nomina in un modo chiaro il tabacco e il fumo come un male da evitare. Se i cristiani dovrebbero evitarlo, perché la Bibbia non lo menziona specificamente? Perché all’epoca in cui fu scritta la Bibbia, il fumo di tabacco era sconosciuto. Sotto il titolo “Tabacco”, l’edizione dell’Enciclopedia Americana, 1942 dice:

“Originario dell’America, l’uso del tabacco si è diffuso praticamente in ogni angolo del mondo, e in effetti è diventato incomparabilmente il più utilizzato di tutti i narcotici. ... Il tabacco era ampiamente utilizzato dagli indiani durante la scoperta dell’America da parte di Colombo e i reperti archeologici mostrano che fumare la pipa era un’usanza molto antica tra gli aborigeni. All’atterraggio nelle Indie occidentali nel 1492, i membri dell’equipaggio di Colombo notarono che la gente del posto stavano fumando foglie contorte di tabacco essiccato. Quando gli spagnoli sbarcarono in Messico nel 1519, trovarono la gente del posto che coltivava tabacco con cura e abilità. ... Gli indiani d’America avevano sviluppato metodi per coltivare e preparare tutti i tipi di tabacco, che sono ancora usati oggi. ... La cultura e l’uso del tabacco furono introdotti in India, Persia e altri paesi asiatici all’inizio del XVII secolo.”

Quindi il tabacco non fu usato nei paesi Biblici  soltanto quindici secoli  più tardi  dopo che fu scritto l’ultimo libro della Bibbia. Tuttavia, il consiglio ispirato contenuto nella Scrittura è tale da includere chiaramente anche l’uso del tabacco. La persona umile che vuole ricevere istruzioni potrebbe analizzare utilmente le scritture come: Proverbi 30:12, Isaia 52:11, Galati 5:19, Colossesi 3:5, Giacomo 1:22, Efesini 5:3, 4 e altri testi sulla purezza sia fisica che spirituale. Questi testi stabiliscono un principio di purezza che dovrebbe guidare i cristiani, e 2 Corinti 7:1 è esplicito quando comanda: “Purifichiamoci da ogni sporcizia del corpo e dello spirito, perfezionando la santità nel timore di Dio”. Una traduzione moderna dice: “Purifichiamoci da tutto ciò che contamina la carne o lo spirito; ed essere completamente consacrati all’adorazione di Dio”. - Moffatt.

Fumare tabacco non è miserabile perché macchia la carne, ha un cattivo odore sui vestiti e sul corpo e lascia dietro di sé la spazzatura? Non esprime forse un egoismo spensierato, piuttosto che amore, quando si inquina l’aria con il fumo che gli altri possono respirare, e che irrita gli occhi? Questo vizio non contamina il corpo, danneggiando la salute? Indiscutibilmente riduce la respirazione, indebolisce la resistenza, rallenta i riflessi, offusca il cervello, provoca malattie cardiache e dei vasi sanguigni, riduce la vitalità, irrita i seni e le membrane di naso, bocca, gola e polmoni, provoca il cancro, influisce sulle funzioni riproduttive tanto agli uomini  quanto alle  donne, indebolisce il morale e riduce l’aspettativa di vita. Quali sono i vantaggi dei fumatori di sigarette? Qualcuno può forse dedicare l’intero potenziale a Dio mentre lo indebolisce  fumando una sigaretta? Il potere, il tempo e il denaro di un cristiano consacrato sono ben spesi se sono sprecati e persi con il fumo? Non è necessario che i testimoni di Geova bombardano i fumatori con queste domande e con le altre simili. È sufficiente per  qualsiasi fumatore, specialmente per quelli che sono arrivati a una certa conoscenza della verità e si sono impegnati nel servizio di Geova, di esaminare con sincerità queste domande e cercare onestamente la risposta nella sua mente e nel suo cuore.

Essi potrebbero ricordare dunque che l’organizzazione visibile di Geova è quella che Dio usa per liberare la loro mente dalle dottrine religiose, per insegnare a loro le verità del Regno, per illustrare le benedizioni della nuova terra e per istruire loro nell’opera di predicazione dell’vangelo, che porta a tanta gioia e a una vita eterna. Loro hanno avuto fiducia nell’organizzazione in queste cose; sicuramente Dio l’ha usata e lo usa ancora. Non è anche ragionevole che Dio la usi per purificare il Suo popolo da abitudini così miserabili come il fumo? Dopo che il principiante è diventato un testimone con l’aiuto dell’organizzazione, diventa improvvisamente più saggio del suo insegnante riguardo il soggetto della purezza e della spiegazione delle scritture ad essa correlate?

Qualsiasi impurità, sia della carne che dello spirito, è disgustosa agli occhi di Dio. La purezza del corpo e dello spirito è l’esatto opposto della miseria, e significa che la creatura deve essere pura nel corpo e nella mente e usare le facoltà naturali di cui è stata dotata, alla gloria di Dio. Dopo aver preso posizione dalla parte di Geova nella grande questione di discussione e aver ricevuto da Geova il grande privilegio di essere associato con la Sua organizzazione teocratica, deve comportarsi in armonia con la santa organizzazione.

Gli eserciti di questo mondo e le organizzazioni religiose, insieme a loro, si assicurano che i soldati siano ben riforniti di tabacco. L’Encyclopedia Britannica (vol. 26) afferma: “Man mano che l’America veniva aperta ed esplorata, divenne evidente che l’uso del tabacco, specialmente attraverso il fumo, era universale da tempo immemorabile, in molti casi LEGATA ALLE PIÙ IMPORTANTI E SOLENNE CERIMONIE TRIBALE.” Ciò significa che l’uso di questa erba era associato al demonismo, per portare gli ingannatori sotto il potere dei demoni. Il consumo di tabacco è dunque puro o miserabile nel senso delle Scritture? L’uso del tabacco è estremamente impuro, indipendentemente dalla forma in cui viene utilizzato. Contamina il corpo e offusca le facoltà mentali. Rende l’utente sgradevole a coloro con cui entra in contatto, provoca gravi danni a chi lo usa ed è una disonore di Dio e di Cristo. L’uso del tabacco ha fortemente demoralizzato la razza umana. Crea una brama per altre cose impure e miserabili. In nessuna circostanza l’uso del tabacco non è approvato dalla Parola di Dio, sebbene non sia menzionato per nome.

Pertanto, non sembra giusto per nessuno dell’organizzazione di Dio o per coloro che sono privilegiati dalla Sua grazia per entrare nelle “città di fuga”,  usare il tabacco. Coloro che persistono nell’uso delle erbe nocive non possono essere considerati esempi adatti nelle parole, nell’amore, nello spirito, nella fede o nella purezza, e per il loro modo di agire, l’esempio che dano è negativo per il loro prossimo. Si ribellano contro una richiesta razionale dell’organizzazione del Signore.

Se una persona sceglie di farsi del male usando il tabacco, nessuno ha il diritto di dire che non dovrebbe usarlo, ma certamente nessuno ha il diritto di soffiare il fumo di tabacco nelle narici degli altri. Il fumo di tabacco è una delle abitudini più egoistiche praticate dalle creature umane, ed essere egoisti è l’esatto opposto dell’amore. Il fumatore non rispetta i diritti e i privilegi degli altri, per i quali il tabacco è dannoso. Tutti gli argomenti sono contrari all’uso del tabacco; non esiste nessun motivo per sostenere l’uso.

Il tabacco è l’erba del Diavolo, usata per demoralizzare le creature umane, specialmente nel “tempo della fine”. Avendo la sua origine nel demonismo, ci si dovrebbe aspettare che il “principe dei demoni” introducesse l’uso del tabacco nel cristianesimo da parte di persone religiose e lo rendesse popolare tra i praticanti della religione. La sua influenza contaminante si è così diffusa in tutti gli angoli della terra. Immaginatevi la “grande folla” di sopravvissuti ad Armaghedon, sotto la guida retta dei “principi visti in tutta la terra”, con le sigarette in bocca e che cercano di adempiere al mandato divino di riempire la terra con una razza retta di sangue sano!

CORRETTO ATTEGGIAMENTO VERSO L’ORGANIZZAZIONE

E un altro punto che i cristiani dovrebbero ricordare quando si tratta dell’uso del tabacco: É il loro scopo di portare impurità nell’organizzazione di Geova e rovinare la sua reputazione di purezza? Il fatto che i testimoni di Geova come gruppo non fumino è diventato un loro segno, un segno che li distingue dal mondo, un motivo per un’osservazione speciale e un commento da parte di osservatori esterni. Coloro che vogliono associarsi con i testimoni di Geova vogliono infrangere questa norma di pulizia che ha reso straordinaria l’organizzazione visibile di Geova?

L’obiettivo dell’organizzazione vista non è quello di essere ristretti nella mente o dogmatici, o mancare di tolleranza e di perdonare. Si rende conto che ci vorrà del tempo prima che i nuovi si purificino dalla miseria mondana, sia fisicamente che spiritualmente, e coloro che compongono l’organizzazione visibile dovrebbero esercitare pazienza e comprensione gli uni con gli altri. I nuovi dovrebbero essere umili e disposti a imparare e di non andare contro ostinatamente, per motivi egoistici, ai rimproveri Scritturali contro l’impurità dell’abitudine di fumare. D’altra parte, coloro che nell’organizzazione sono purificati da questa contaminazione della carne non dovrebbero mancare di perdonare e di essere longanimi, ma dovrebbero lasciare il tempo affinché i nuovi si adattino e si conformino alle vie scritturali dell’organizzazione di Geova.

Molti metodi diversi per sbarazzarsi del fumo sono raccomandati dai teorici mondiali, come: diete speciali, esercizi, farmaci, riduzione graduale del fumo, ecc. Il modo migliore per arrendersi è avere una buona motivazione per farlo e poi fermarsi bruscamente. Questo è il metodo usato da molti quando diventano testimoni di Geova e vogliono smettere di inquinarsi con il tabacco. Molti testimoni di Geova un tempo furono ridotti in schiavitù del tabacco con il resto del mondo, ma furono liberati dai suoi legami impuri, non perché seguivano una dieta speciale o esercizio fisico, ma perché si resero conto che contaminasse i loro corpi, danneggiarono la loro salute e li rese impuri per il servizio di Geova. Non hanno imparato loro che ai testimoni di Geova è comandato di essere puri di mente e di corpo? - Isaia 52:11; 2 Corinti 7:1.

Come fanno allora tante migliaia di persone a rinunciare alla dipendenza dal tabacco? La maggior parte delle persone non riescono ad apprezzare che la mente è il fattore che controlla, governa e dirige il corpo e le sue abitudini. Ma i testimoni di Geova ne sono pienamente consapevoli e sanno che la lotta contro il tabacco deve essere combattuta e vinta nella mente. Loro sanno benissimo che il più grande avversario, il Diavolo, come un leone ruggente, sta cercando qualcuno da divorare attaccando la sua mente, e quindi cercano il loro rifugio mentale sotto la mano protettiva di Geova Dio. (1 Pietro 5:8) Sotto tale ombra protettiva vengono istruiti dalla Parola di Dio, la Bibbia. Ma oltre a una mente nutrita, rafforzata e guidata dalla Parola di Dio, Egli da a loro quella forza o energia invisibile così necessaria per la giustizia, il Suo spirito santo. A coloro che Lo chiedono sinceramente, Egli da questo spirito più facilmente di quanto i genitori terreni facciano doni ai loro amati figli. Pertanto, rafforzati e mossi dal Suo spirito santo e con una sincera richiesta o preghiera a Dio per il Suo aiuto nel superare i vizi radicati, sono tenuti a giustificare il Suo potere per ottenere la vittoria.

Anche il cibo e l’attività fisica sono fattori importanti per i testimoni di Geova. La loro dieta speciale è quella prescritta dal Grande Dottore: “L’uomo non deve vivere di solo pane, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio”. (Matteo 4:4) Non diventano difficili da accontentare e non rifiutano ostinatamente il cibo spirituale che mette le loro abitudini impure in una luce sfavorevole, ma condividono il cibo spirituale per rafforzarsi e superare le impurità.

Questo, quindi, è il trattamento sicuro e assoluto per la dipendenza dal tabacco, e chiunque rinuncerà in modo netto e brusco a questa trappola e seguirà questa linea di condotta scoprirà che presto perderà l’appetito per l’erba. Poi, avrà più salute, forza ed energia da spendere nel servizio di Geova. Avrà tempo e denaro riscattati per un uso utile e sarà purificato scritturalmente da questa “contaminazione della carne”.  Dopodiché, invece di rovinare la reputazione per la pulizia dell’organizzazione, sarà un alleato impuro dell’organizzazione pura, che oggi predica la buona notizia del nuovo e giusto mondo di Geova Dio con infinite benedizioni.